Pageloader

Impianti trattamento acque

/Impianti trattamento acque

L’acqua potabile distribuita dagli impianti idrici, pur essendo conforme agli specifici valori stabiliti dalla legge, può comunque contenere delle sostanze (ad es. sali incrostanti) che possono causare gravi danni sia alle reti distribuzione sia agli apparecchi che utilizzano l’acqua stessa. Questi danni possono però essere prevenuti trattando l’acqua prima della sua distribuzione, al fine di ridurre la presenza delle sostanze indesiderate.

Le principali apparecchiature di trattamento dell’acqua consistono in:

  • filtri di depurazione acqua, che hanno il compito di trattenere la sabbia e i solidi sospesi nell’acqua
  • dosatori di polifosfati che immettono nell’acqua sali stabilizzatori, in grado di inibire la precipitazione dei sali incrostanti e/o formare film protettivi contro le corrosioni
  • addolcitori che trasformano i sali incrostanti in sali solubili tramite l’azione di resine scambiatrici di ioni, di norma integrati con sali stabilizzatori
Artuso Impianti Vicenza - Impianti di trattamento acque

L’acqua può essere così classificata:

  • Acqua molto dolce da 0 a 8 ° f
  • Acqua dolce da 8 a 15 ° f
  • Acqua poco dura da 15 a 20 ° f
  • Acqua mediamente dura da 20 a 32 ° f
  • Acqua dura da 32 a 50 ° f
  • Acqua molto dura superiore a 50° f

Per saperne di più sugli impianti di trattamento acque consulta il sito CILLICHEMIE